23 Ottobre 2020
Interviste
percorso: Home > Interviste > Interviste

Intervista a Francesco Macri

Interviste
06-01-2015 - Intervista a Francesco Macri
In occasione della ripresa del corso di perfezionamento calcistico, previsto per venerdì 9 alle 17.30, abbiamo incontrato l'allenatore Francesco Macri e ci siamo tolte alcune curiosità.

L'importanza della tecnica nel calcio giovanile?

Una corretta tecnica di base consente al bambino di avere il controllo della palla. Ma ciò non è più sufficiente nel calcio moderno. Al giocatore viene chiesto di saper utilizzare, quindi adeguare, la tecnica ai diversi contesti del gioco per poter risolvere nel modo corretto le diverse situazioni di gioco. Ed è proprio in questa direzione che viene indirizzato l'insegnamento del corso, migliorare la tecnica di base fornendo ai bambini gli strumenti necessari per operare le corrette scelte durante il gioco.

L'evoluzione del gesto tecnico nelle diverse categorie

Essendo rivolto l'insegnamento ai bambini dell'attività di base, il miglioramento della tecnica va in parallelo allo sviluppo delle abilità motorie, (schemi motori e capacità coordinative). Quindi tecnica in regime coordinativo per fornire al bambino gli strumenti necessari per controllare il proprio corpo ed adeguare la tecnica ai diversi contesti del gioco.

Qual è il gesto tecnico che i bambini sbagliano con maggiore frequenza?

Non c'è un gesto tecnico che i bambini sbagliano con più frequenza di altri, esistono delle difficoltà esecutive dovute a problematiche di natura coordinativa. Ad esempio nel passaggio ad un compagno che attacca lo spazio vediamo tante volte bambini che danno la palla con troppa forza ed in zone di campo dove chi deve ricevere la palla non può mai arrivare. Questo tipo di errore è dovuto a carenze coordinative, e nello specifico, di orientamento spazio tempo, il bambino non riesce a posizionare il piede d'appoggio nel punto giusto e colpire la palla bene, di differenzazione il bambino non riesce ad imprimere la giusta forza alla palla e di spazio tempo non riuscendo a leggere la velocità di spostamento del compagno non viene trasmessa la palla nel punto giusto. Lavorando sulla tecnica in regime coordinativo possono essere eliminati questi tipi di errori.


scritto da Andrea Grassi
sponsor
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it